Montella Net Homepage
Una parola per volta per imparare il dialetto montellese
sgaiolà : rompere le ossa
Clicca per aprire il vocabolario
Sito dedicato all'artista Irpino Carmine Palatucci che attraverso la sua arte ci parla della cultura, della natura e delle tradizioni della sua terra.
Erbario

Altea

Pianta erbacea, perenne, appartenente alla famiglia delle Malvacee.

Cresce, spontanea, nei luoghi umidi, in tutta Italia, fiorisce in estate.

Molto adoperata dagli antichi, Teofrasto ne parla nella "Storia delle piante"; Dioscoride la chiama "Hìbiscus"; detta anche "malvischio" (malva viscida) per il contenuto mucillaginoso; inclusa da Carlo Magno nel "Capitulare", si diffonde nel Nord Europa.

Officinale è la radice, ma si adoperano anche le foglie ed i fiori.

In molte zone, esiste un importante commercio delle radici che, raccolte dalla metà di settembre a marzo, preventivamente decorticate, parzialmente essiccate su appositi telai in idonee stufe, vengono infine, imbiancate per solforazione, con un procedimento della durata di ventiquattro ore.

Le radici secondarie vengono, normalmente, essiccate al sole.

Nella medicina popolare viene adoperata per curare la diarrea, il catarro bronchiale, le irritazioni bronchiali e catarrali; contro il prurito di parti infiammate e come sedativo pediatrico.

oppure Condividi

Costruisci Montella Net con noi

Segnalaci gli errori, i commenti e/o le critiche riguardo questo contenuto o in generale. Saremo felici di rispondere e migliorare Montella Net grazie al tuo aiuto.

Nome


La tua e-m@il



Inserisci la parola nell'immagine


Commento