Montella Net Homepage
Una parola per volta per imparare il dialetto montellese
ammorecenà : ammucchiare sassi
Clicca per aprire il vocabolario
Montella Net: Storia, Cultura, Informazioni.
Erbario

Brionia

Comune nelle siepi e nei boschi delle nostre regioni. Fiorisce da aprile a giugno. Appartiene alla famiglia delle Cucurbitacee. Pianta perenne, erbacea, con grossa radice, amara, carnosa, ramificata; caule delicato, rampicante, con peli corti, munito di cirri filiformi; foglie palmate, picciuolate, con lobi grandi, ovali, margine ondulato e dentato, superficie ruvida al tatto; fiori dioici in racemi ascellari, i maschili con calice campanulato, i femminili con calice a tubo globuloso, corolla di entrambi gialliccia; frutto, una bacca grande quanto un pisello, verde, acerbo, poi rosso; semi ovoidali, chiazzati di nero.
Si adopera la radice, di sapore amaro, che contiene due glucosidi, un olio essenziale, sostanze resinose e pectiche (brioresina), gomme ecc.
Nota sin dall'antichità, l'azione drastica della radice è stata scarsamente utilizzata per la forte azione irritante della droga sull'intestino.
Viene adoperata come diuretico per favorire l'eliminazione dei liquidi sierosi. Cura la pertosse, reumatismi, nevralgie e contusioni.
E' da tenere presente che trattandosi di una pianta velenosa, la somministrazione come purgante va presa con molta attenzione.

oppure Condividi

Costruisci Montella Net con noi

Segnalaci gli errori, i commenti e/o le critiche riguardo questo contenuto o in generale. Saremo felici di rispondere e migliorare Montella Net grazie al tuo aiuto.

Nome


La tua e-m@il



Inserisci la parola nell'immagine


Commento