Montella Net Homepage
Una parola per volta per imparare il dialetto montellese
t˛zza : pezzo di pane
Clicca per aprire il vocabolario
    Storia   Monumenti   Personaggi   Itinerari   La castagna   Dialetto   Canzoni popolari   Poesie popolari  
Promodisplay Ŕ specializzata in progettazione e realizzazione di siti web, espositori e materiale pubblicitari per il punto vendita.
Dialetto
Il cerca parole
Inserite la parola in Italiano o in Montellese cercheremo tra le parole dialettali e le loro definizioni.

Dizionario Montellese-Italiano

sagli¨ta salita
sagnÓ cavar sangue
sÓlece salice
salýto salato
sanÓ castrare
sandificŔta bigotto, falso devoto
sanginŔddra ribibbo bianco
sanýzzo sano, di buona qualitÓ
saramenta sarmento
saraˇddra o sarapoddra saragolla, tipo di frumento
sarchiapˇne uomo di aspetto grossolano
sartÓnia padella di ferro con lungo manico, per friggere
sasicchio o sausicchio salsiccia; dispregiativo di uomo
sÓsso boleto malefico; specie di fungo velenoso che alcuni mangiano dopo averlo seccato o bollito
saucÓ detto degli uccellini che cominciano a volare e lasciano il nido; detto anche di uomo che se la fila
sa¨co sambuco
sbacandÓ vuotare
sbafÓ saziare chi Ŕ abituato a soffrire la fame
sbalangÓ spalancare finestre, porte
sbandÓ spaventarsi ; uscire di strada anche in senso figurato
sbinduliÓrisi farsi cadere, a letto, le coperte di dosso
sborrÓ cadere in conseguenza di rigonfiamento; detto di muro
sbreognÓ svergognare
sbreognÓto svergognato
scacÓ smettere di far uova, detto delle galline; sbagliare in alcuni giochi
scacatiÓ schiamazzare delle galline e di chi fa come le galline
scachýcchio rachitico
scafazzÓ ammaccare; pestare le mele per preparare il sidro
scagliendÓ riscaldare
scagnolÓ togliere i legumi dai baccelli ; mangiare
scalandrˇne palo con rami per salire sugli alberi
scalu˛rchio magro e lungo
scambÓ spiovere; liberare
scÓmmiro giorno di magro
scanagliÓ indagare
scangeddrÓ rovinare completamente
scangianÚse chi muta spesso pensiero; persona di poco conto, del quale non ci si pu˛ fidare
scanneddra sedile basso a tre piedi
scÓnnola pezzo di legno che anticamente si usava come tegola per coprire le case
scapizzÓ fare la prima trebbiatura, la prima passata col correggiato
scapizzÓrisi cadere, rompersi le ossa
scaravaccÓ scavalcare
scarfuˇglio truciolo
scargiŔffola carciofo
scarpinÓ liberare da intrighi
scarpisÓ pestare, calpestare
scarraf˛ne scarafaggio
scarrozzÓ precipitare, detto di una catasta di legna
scarteddrÓto gobbo
scar¨so a testa scoperta; senza cappello
scaruto decaduto sia economicamente che fisicamente
scatarozzÓ piegare la testa, morire
scatasciÓ rompere, rovinare
scatÓscio rovina; disordine completo
scatÚddra scintilla
scatozzÓ fare a pezzi
scazzecÓ stuzzicare
scazzýa cispa
scazzitrˇmmola capitombolo
scazzotta berretto senza visiera
scazzu˛ppolo pannocchia di granturco poco sviluppata e poco piena; piccolo
scazz¨so cisposo
sceddrÓ togliere un'ala; rovinare fisicamente o economicamente
scemiÓ fare lo scemo; prendere in giro
sceppÓ estirpare
scereveddrÓto senza cervello
sciabaccˇne sciatto
sciÓcquo uovo guasto; persona sciocca, senza cervello
sciaddŔo minchione, trascurato, buono a nulla
sciamÓrro piccone; uomo rozzo e grosso
sciÓmpeca malanno, infortunio, guaio
scianteddrÓ disarticolare ad uno le ossa
sciapýto insipido
sciarrÓ questionare
sciÓrra contesa
sciascýÓ spassarsela; sciupare
scýbba cerniera
scigliÓ scompigliare
scýglio scompiglio
scýgna scimmia
scioffÓrisi slombarsi cadendo
scioqquÓglio orecchino
sciore a campaniŔddro vilucchio
scioscŔddra carruba
scýsciola pezetto di latta; donna sciocca che va in giro e parla sempre
scýttolo recipiente per bere fatto di metallo
sciuÓtto cibo mal preparato
sciucolÓ scivolare
sckaffÓ mettere con violenza
sckÓffa macigno
sckamÓ lamentarsi forte; muggire; grugnito
sckanÓ dimenare la pasta per fare il pane
sckandÓ spaventarsi per qualcosa che avviene di sorpresa
sckÓndo spavento
sckÓrda scheggia, pietra focaia
sckardýllo scaldino
sckasciÓ rompere
sckascione vecchiume; tutto ci˛ che dovrebbe essere messo fuori uso
sckattamiŔndo dispetto
sckattýglia dispetto
sckatt¨so dispettoso
sckautÓ scavare, rovistare minuziosamente
sckocca macchia; pertica spaccata in punta per cogliere uva posta in alto
sckoppÓ scoppiare
sckoppŔtta fucile ad avancarica
sckoppettÓta colpo di fucile
sck¨ma schiuma
scocchiÓ dividere
scocchiolÓ sgusciare
scoccolÓ schiudersi: detto delle uova poste in incubazione
scococchiÓ cadere non resistendo ad un peso
scocozzÓ fracassare
scofanÓ rompere le ossa
scognÓ trebbiare il grano; bastonare
scoiŔto poco quieto
scolonozzÓ rompere ad uno il bacino
scommenecÓto persona irrequieta
scommogliÓ scoprire
sconzÓ guastar gli affari di qualcuno
sconzecÓ dare disturbo; smuovere, nel gioco, piastrelle o bocce
scorciÓ scorticare
scorcogliÓ scroccare
scormÓ traboccare; togliere le restoppie
scosceddrÓ ridurre male una persona o un animale con bŔtte o imponendo grossi pesi
scotolÓ scuotere, bastonare
scozzecÓ scrostare
screscentÓ passare di lievito e detto anche della terra smottata per troppa acqua
scroccÓ staccare un ramo; ottenere con astuzia
scrˇfola dado di un bullone
scungignÓ rompere le ossa
sc¨nzo sconcio, scomodo
scuorno vergogna, pudore
scuriÓzzo staffile
scurn¨so vergognoso
scurˇre oscuritÓ
scuscinÓ guastare, rompere le gambe
sdellanÓ allungare
sdellanÓto allungato; uomo di cattiva salute
sdÚtta maledizione, sfortuna
sdirrinÓ rompere le reni
sdogliÓ dissuadere
sÚccia seppia
sŔddrola un insieme di salsicce ricavate da un sol pezzo di intestino
sÚglie scegliere
sekafarÚa grosso vaso di terracotta
sŔnde sentire, ascoltare
sÚnga fessura
sent¨ta udito
senza cavÓ uomo buono a niente
seˇne o sevˇne serecione
sepÓle siepe di piante vive
seppˇnda puntello
seppondÓ puntellare
sŔrchia screpolatura profonda della pelle
serÚna cielo aperto, nella frase: "rorme a la serÚna"
serevagnu˛lo vento turbinoso, a vortice
serýma scriminatura; spartiacque dei monti
serrÓcchio sega senza telaio, saracco
sÚta staccio
sfamecÓto affamato, miserabile
sfarrÓ ridurre in farina grossa per bestiame
sfasolÓto spiantato, pezzente
sfastiriÓ infastidire
sfastýrio fastidio, noia, insofferenza
sfelÚnza persona allampanata, pover'uomo
sfelettÓrisi scivolare, farsi molto male cadendo
sfergiÓ sfregiare
sfŔrra lama, coltellaccio
sfessÓ rompere le ossa, rovinare
sfezzÓ togliere la feccia dalle botti
sfýzzio gusto, piacere
sfriculiÓ prendere in giro, infastidire
sfrýddo perdita, calo di peso
sgÓglio ci˛ che resta nel crivello quando si vaglia il grano
sgaiolÓ rompere le ossa
sgarrupÓ dirupare
sgarrupýzzo dirupo
sguarrÓ aprire; spaccare per mezzo
sguýncio di traverso
siŔrro altura
sigli¨zzo singhiozzo
simbÚ sebbene, almeno
sine si
sýno seno, grembiule
smammÓ svezzare
smersÓ rovesciare
smicciÓ guardare per scoprire qualcosa di sospetto
sm˛cco vanesio, perditempo vanitoso
socotÓ mandar via; far uscir fuori
soglie salire
sommÓna settimana
sonnÓ sognare
sorchiÓ bere succhiando
sordellýno schiaffo
sordÝa sorditÓ
sorecÓra un insieme di tane di topi
sorecÓro che acchiappa i topi
sorlÓ ronzare, lamentarsi
s˛ro piano
sosamiŔddro ciambella impastata con acqua di miele
spaccÓzza fessura
spacconariÓ vanteria
spacconiÓ vantarsi
spÓlace asparago
spandecÓ spasimare, morire
spangŔddra scapola
spangeddrÓ rompere la scapola
spappitiÓ sbattere, contorcersi
spÓsa piatto rotondo e grosso
spateddrÓrisi rompersi la rotula cadendo
spegliÓ abbaiare, minacciare
spenzˇla spugnola, specie di fungo
sperciÓ bucare
sperciÓta bravata
sperecÓ districare i capelli arruffati
spertosÓ bucare
spesÓta spesa
spesolÓ sollevare, spesolÓrisi, alzarsi dal letto dopo la malattia
spetazzÓ fare a pezzi
spezzatˇra mezza suola; spezzare il cammino della selvaggina nella caccia a pista
spicadd˛sso lavanda
spiŔrto ramingo
spinÓle roveto
spýngola spillo
spýnola succhiello
spirý morire dal desiderio
spitiÓ consumare subito, far sparire qualcosa
spizzicÓ staccare
spoddrÓ togliere i polloni dalle piante
spolecÓ spolpare, mangiare con gusto
sponzÓ ammollare
spr¨cito illegittimo, detto di figlio
sp¨ngolo spicchio d'arancia, di mela, ecc
sp¨ta saliva
squaquarecchiÓto molto aperto
sseffonnÓ mandare in rovina
ssoppolÓ sturare
stÓcca cavalla giovane; donna fisicamente maggiorata
stagliatˇra taglio di piante per rendere nudo il terreno e bloccare un incendio
stambýta strapazzo, sfacchinata
stangiŔddro arnese qualunque
stennecchiÓ stendere, abbattere, uccidere
sternÓ distruggere
sterrocÓ rompere un ramo lÓ dove si innesta al tronco
stilla manico di strumento da lavoro
stipÓ conservare
stizza goccia
stombagnÓ sfondare
stonÓ stordire
stoppÓglio stoppaccio
storno senza coda, detto di cavalli; storno
storseddrÓ torcere il collo ad un animale o ad una persona
strafacciÓ svisare
strafazŔo uomo disordinato, da niente
strafocÓ strozzare
straverÚ sbalordire
stremÓ dare l'estrema unzione
strÚppa sterile
streppagnu˛lo pipistrello
strÚttola vicolo
strezzÓ disfare una treccia
strippýgna e streppegna razza; spesso in senso dispregiativo
strivýddro provino che si fa nel fondo della botte per saggiare il vino; locale piccolo
strolichiÓ parlare troppo e da saccente
strubbýtico uomo di carattere difficile; cibo che disgusta
str¨mmolo trottola
st¨cchio tutolo dei granturco, torso delle mele
st¨mbo monco di braccio o di gamba
st¨ppolo strofinaccio bagnato per lavare i piatti; ragazza o donna piccola e poco attraente
stuppuliÓ ridurre a cenci
sturciniÓ torcere, contorcere
st¨rcio lavoro fatto male per incapacitÓ o fretta
st¨zzo contrasto
s¨caro sughero
s¨glia lupinella
su˛rio sorbo, sorba
suˇzzo uguale
suppuˇrtico vano indecente posto al pianterreno
s¨rchio sorso
s¨rlo lamento
suzz¨so sozzo

oppure Condividi

Costruisci Montella Net con noi

Segnalaci gli errori, i commenti e/o le critiche riguardo questo contenuto o in generale. Saremo felici di rispondere e migliorare Montella Net grazie al tuo aiuto.

Nome


La tua e-m@il



Inserisci la parola nell'immagine


Commento