Montella Net Homepage
Una parola per volta per imparare il dialetto montellese
núrico : nodo
Clicca per aprire il vocabolario
    Storia   Monumenti   Personaggi   Itinerari   La castagna   Dialetto   Canzoni popolari   Poesie popolari  
Porte e finestre in PVC, Alluminio, Legno-Alluminio, Taglio termico.
Poesie

La perata e lo passo

Testo

Cara, quanno re te mi nnammorai,
Cara, ca mo ti conto la ragione:
Mmiezzo a quiro chiaro ti scontai
Lintano ra Monteddra circa roie ore.
Quieta ivi e puro ti guardai,
Co l'uocchi ti pigliasti lo mio core.
Pe sette misi ti vinietti appriesso:
Tu rivi la perata e io lo passo
Mo chi si è scupierto tutto questo,
Sulo si m'accireno ti lasso;
Oi a cient'anni so sempe l'istesso:
E' resdino re Dio, chi non si scassa.
Non tanta gilosia: non tanto, tanto,
Tu pierdi tiempo, e io morì mi sento.
Si vero na formicola puro mi sbanto,
Pe n'auciello chi vola io mi sbavento.
Si ti vero parlane pe no santo
Sto core mio fa mille penzamenti.
Amami come t'amo, tienimi mbietto,
So re re tue bellezze nnammorato,
Non t'aggio conosciuto no rifetto
Ra lo tiempo chi t'aggio abbistato;
Ssi niuri uocchi co sso ianco pietto.
Cara, morì mi fanno resperato.

Invia, traduci, scrivi
Invia questa poesia ad un amico/a
Il tuo nome

La tua email

L'email del tuo amico/a

Aiutaci a tradurre il testo della poesia o inviaci la tua poesia in dialetto.
Il tuo nome

La tua e-mail

Traduzione o Poesia

oppure Condividi

Costruisci Montella Net con noi

Segnalaci gli errori, i commenti e/o le critiche riguardo questo contenuto o in generale. Saremo felici di rispondere e migliorare Montella Net grazie al tuo aiuto.

Nome


La tua e-m@il



Inserisci la parola nell'immagine


Commento


Il cerca poesie
A volte capita di ricordare le parole di una poesia ma non il titolo. Questo strumento vi permetterrà di ovviare al problema inserendo nella casella una parola o un passo della canzone.