Montella Net Homepage
Una parola per volta per imparare il dialetto montellese
cazzerà : stupido
Clicca per aprire il vocabolario
    Storia   Monumenti   Personaggi   Itinerari   La castagna   Dialetto   Canzoni popolari   Poesie popolari  
Il buon caffè, le partite a carte e tutto il campionato dal Bar Sport.

Storia

I Sanniti

Statua del Guerriero Sannita
Opera dello scultore G. Guastalla
Piazza Principale di Pietrabbondante(IS)

Il primo popolo, che nei tempi storici occupò indubbiamente la nostra regione, furono i Sanniti.

L'immigrazione ariana, proveniente per terra dal nord dell'Italia, si divise, appunto come la penisola è divisa dall'Appennino, in due rami. Uno, più occidentale, diede origine ai Prischi Latini; l'altro, che si tenne più ad oriente, fu il capostipite della razza Umbro-Sabellica.

Portatori di una nuova civiltà e di una nuova lingua, costoro si sovrapposero agli abitatori più antichi, Itali ed Ausoni od Enotri, in modo che formarono, quanto a civiltà, un sol tutto.

E dai Greci, che, dall'Ellade vennero numerosi a fondare, da Cuma al Gargano, lungo le sponde dei tre mari, le loro fiorenti città, furono chiamati Opici, od Osci con unico nome, non esente forse da dispregio; così la denominazione greca, che voleva significar quasi incolto, alieno dalla greca civiltà fu poi dai Latini adoperata a significare anche la lingua di quei popoli, che in origine non differiva gran fatto da quella dei loro stessi progenitori, i Prischi Latini.

I Sabelli, separatisi per tempo dagli Umbri, si estesero, per mezzo di successive spedizioni, originate dalle Primavere Sacre (quando la popolazione cresceva troppo, si votava agli Dei tutto ciò che sarebbe nato in un determinato anno, in modo che gli uomini, giunti in età adulta, si mettessero alla ricerca di nuove sedi), lungo la dorsale appenninica, per modo che nel quarto secolo avanti Cristo avevano esteso il loro nome dai confini dell'Umbria sino ai Bruzi (province di Cosenza e di Reggio).

Primi a stabilirsi nelle nuove sedi, dall'Abruzzo a Benevento, furono i Sanniti, divisi in parecchi rami. Dai Sanniti si staccarono poi i Caudini, gli Irpini, e, da ultimo, i Lucani.

oppure Condividi

Costruisci Montella Net con noi

Segnalaci gli errori, i commenti e/o le critiche riguardo questo contenuto o in generale. Saremo felici di rispondere e migliorare Montella Net grazie al tuo aiuto.

Nome


La tua e-m@il



Inserisci la parola nell'immagine


Commento