Montella Net Homepage
Una parola per volta per imparare il dialetto montellese
iscka : terreno presso l'acqua
Clicca per aprire il vocabolario
    Storia   Monumenti   Personaggi   Itinerari   La castagna   Dialetto   Canzoni popolari   Poesie popolari  
Promodisplay è specializzata in progettazione e realizzazione di siti web, espositori e materiale pubblicitari per il punto vendita.

Itinerari

Il sogno di Icaro

Tratto dal Libro Sulle orme del lupo di Carmine Palatucci Ed. Altirpinia

Volare, il sogno irrealizzato dalla maggior parte degli esseri umani, a Lioni e in molti comuni della nostra Irpinia è diventato realtà. Forse vi capita, percorrendo in auto le strade irpine di alzare gli occhi al cielo credendo di vedere un enorme uccello multicolore librarsi alto nell'aria, libero. Non è un uccello ma tanti ragazzi che hanno conquistato il cielo.

I luoghi migliori in Irpinia per lanciarsi sono il Montagnone di Nusco, Serrapullo a Montella, Andretta, Senerchia, Colliano e Cairano. In quest'ultimo paese, ogni anno, l'Amministrazione comunale organizza nella seconda quindicina di agosto la Testa dell'Aria che vede i nostri Icaro cimentarsi e confrontarsi nel volo con gli amanti di questo sport. Quest'anno, sempre a Cairano, si è svolta la gara di precisione. Il tempo bello e stabile ha permesso a tutti i partecipanti di volare e a noi che ammiravamo le loro esibizioni ha trasmesso tanta voglia di provare. E' sembrato a tutti un qualcosa talmente speciale e abbiamo ricordato le parole di Leonardo Da Vinci: Voi che siete stati in cielo, lì guarderete perché lì siete stati e lì desiderate ritornare. Una trentina di ragazzi irpini hanno imparato a volare e fanno parte del Gruppo di Volo Libero Irpino con sede a Lioni. Essi partecipano a molte manifestazioni in Italia e all'estero. Ultimamente sono stati a Bassano del Grappa, a Castelluccio di Norcia, a Saint Ilare in Francia dove da trentadue anni si svolge una manifestazione di volo in maschera nel mese di settembre.

Per gli appassionati o per chi vuole trascorrere una giornata all'aria aperta, a parte la Festa dell'Aria di Cairano, consigliamo il Volo delle mongolfiere di Fragneto Monforte (BN), una manifestazione che si svolge la prima settimana di ottobre e che vede librarsi nel cielo numerose mongolfiere variopinte giunte in loco anche da paesi stranieri. L'origine di questa festa risale a parecchi decenni fa grazie a un signorotto del paese appassionato di mongolfiere che dette il via alla tradizione.

Ritornando al parapendio ci viene detto che si prova una strana bellissima sensazione di leggerezza, quasi a sfidare l'aria. Tutti possono provare almeno una volta, volando su un biposto con un esperto. Quello che si prefiggono i ragazzi del parapendio è di avvicinare le masse al volo per sfatare l'atavica paura della gravità. Secondo loro è come andare in bicicletta. Il fascino di questo sport sta nello sfruttare le correnti d'aria ascensionali. Ci piace a questo punto ricordare Salvatore Marano, montellese, istruttore di terza categoria che lasciata l'Irpinia insegna in Inghilterra, in Australia e in varie parti del mondo la disciplina bipostista e il volo liberista.

Un pensiero va al nostro compatriota Umberto Nobile di Lauro (AV) che tanto onore ha dato alla nostra Irpinia.

oppure Condividi

Costruisci Montella Net con noi

Segnalaci gli errori, i commenti e/o le critiche riguardo questo contenuto o in generale. Saremo felici di rispondere e migliorare Montella Net grazie al tuo aiuto.

Nome


La tua e-m@il



Inserisci la parola nell'immagine


Commento